Maltempo: disastro nelle Marche, morti e feriti

E’ di sei morti e tre dispersi il bilancio dell’ondata di maltempo che si e’ abbattuta sulle Marche, dove in poche ore sono caduti oltre 400 millimetri d’acqua. Diversi i corsi d’acqua che sono straripati. Il presidente della Regione Francesco Acquaroli ha seguito “dalla sala della Protezione Civile Regionale, insieme a tutte le altre Autorità, […]

E’ di sei morti e tre dispersi il bilancio dell’ondata di maltempo che si e’ abbattuta sulle Marche, dove in poche ore sono caduti oltre 400 millimetri d’acqua. Diversi i corsi d’acqua che sono straripati. Il presidente della Regione Francesco Acquaroli ha seguito “dalla sala della Protezione Civile Regionale, insieme a tutte le altre Autorità, l’evolversi della gravissima crisi meteorologica e l’azione di soccorso di tutti gli operatori. Sono momenti di estrema apprensione”, ha scritto nella notte Acquaroli su facebook. Particolarmente colpito l’entroterra nel nord della Regione. A Cantiano, Serra Santabbondio e Sassoferrato, Arcevia, Serra de Conti, Barbara, Senigallia: dopo mesi di siccità la pioggia ci ricorda l’assenza di cura della nostra terra. Crollati ponti e attività distrutte. Vigili del fuoco e volontari della protezione civile sono alla ricerca delle segnalazioni di dispersi. Intere aree da ore senza corrente elettrica. E’ emergenza nelle Marche. Al fianco della persone colpite dall’alluvione”, ha scritto Marco Bentivogli, candidato nel collegio Senato Marche nord. Bentivogli chiede di “sospendere la campagna elettorale Concentrare tutte le energie sull’emergenza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.