Patrizia Pennella eletta nell’assemblea dei delegati Inpgi

Patrizia Pennella è stata eletta rappresentante dell’Abruzzo nell’assemblea nazionale dei delegati dell’INPGI, l’Istituto Nazionale di Previdenza dei Giornalisti Italiani, ottenendo un significativo 57,3% dei voti espressi, pari a 212 preferenze. Le elezioni si sono svolte telematicamente dal 27 al 31 maggio, con una partecipazione del 70,38% degli aventi diritto, che in Abruzzo ammontavano a 373 […]

Patrizia Pennella è stata eletta rappresentante dell’Abruzzo nell’assemblea nazionale dei delegati dell’INPGI, l’Istituto Nazionale di Previdenza dei Giornalisti Italiani, ottenendo un significativo 57,3% dei voti espressi, pari a 212 preferenze. Le elezioni si sono svolte telematicamente dal 27 al 31 maggio, con una partecipazione del 70,38% degli aventi diritto, che in Abruzzo ammontavano a 373 persone.

Residente a Pescara e originaria dell’Aquila, Patrizia Pennella è attiva nel giornalismo dal 1986. La sua carriera ha incluso una lunga collaborazione con il quotidiano “Il Tempo” fino al 2014 e, attualmente, lavora come libera professionista, collaborando anche con “Il Messaggero” e occupandosi di uffici stampa. Oltre al suo nuovo ruolo in INPGI, Pennella ha ricoperto diverse posizioni di rilievo nel settore: è stata delegata nell’assemblea della Casagit, ha fatto parte del Consiglio regionale dell’ordine dei giornalisti d’Abruzzo, ed è consigliera della Federazione Nazionale della Stampa.

Il segretario del Sindacato dei Giornalisti Abruzzesi, Ezio Cerasi, ha espresso soddisfazione per l’elezione di Pennella, sottolineando il suo impegno costante verso i colleghi, in particolare verso i collaboratori, i lavoratori precari, e le fasce più vulnerabili della professione. La sua elezione arriva in un momento cruciale per l’INPGI, che si trova in una fase di importante trasformazione dopo il trasferimento della gestione principale all’INPS. Cerasi ha ribadito l’importanza di avere un istituto che risponda efficacemente e tempestivamente alle esigenze territoriali, offrendo servizi più puntuali e rapidi.

Un progetto particolarmente significativo citato da Cerasi è quello relativo alla tutela della salute, che offre ai liberi professionisti tre anni di iscrizione alla Casagit con il supporto dell’INPGI, un’iniziativa che è stata recentemente potenziata.

L’elezione di Pennella è vista come un passo avanti nella direzione di un’organizzazione più attenta e inclusiva, capace di affrontare le sfide future del settore giornalistico italiano con un approccio rinnovato e più vicino alle esigenze di tutti i suoi iscritti.

Una risposta a “Patrizia Pennella eletta nell’assemblea dei delegati Inpgi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *