Tour istituzionale per il premier Monti. Apprensione per i mercati finanziari

Oggi, Mario Monti sarà impegnato in un’agenda fitta di appuntamenti a Bruxelles. Prima missione ufficiale del premier  presso le istituzioni Ue. Monti vedrà il presidente della Commissione Josè Manuel Barroso e dopo  il presidente permanente del Consiglio Europeo Herman Van Rompuy.  A Strasburgo, domani invece,  ci sarà il  vertice con Angela Merkel e Nicolas Sarkozy. […]

Oggi, Mario Monti sarà impegnato in un’agenda fitta di appuntamenti a Bruxelles. Prima missione ufficiale del premier  presso le istituzioni Ue. Monti vedrà il presidente della Commissione Josè Manuel Barroso e dopo  il presidente permanente del Consiglio Europeo Herman Van Rompuy.  A Strasburgo, domani invece,  ci sarà il  vertice con Angela Merkel e Nicolas Sarkozy.

Monti, oggi,  dovrà garantire ai vertici Ue, Barroso e Van Rompuy in testa, che le riforme e le misure che il premier ha in mente per “salvare” il Paese dall’effetto Grecia saranno rapide e soprattutto efficaci.

Domani, si parlerà di eurobond, di pensioni, e molto altro tra.Italia ,Germania e Francia. Si cercherà di trovare, una linea comune per uscire dalla crisi internazionale che sta colpendo, uno a uno, i membri storici del Vecchio Continente. Dopo un lunedì nero per i mercati finanziari, dove le Borse europee sono scivolate pesantemente con cali compresi tra i due e i quattro punti percentuali, Wall Street ha avviato una settimana molto debole, gli spread tra i titoli di Stato del Vecchio continente hanno continuato a oscillare su valori slegati dai fondamentali economici.

Questa mattina gli spread respirano nelle prime contrattazioni sui mercati finanziari europei. Il differenziale fra il Btp (che rende il 6,64%) e il Bund scende a 470 dalla chiusura di ieri di 474, mentre quello fra i Bonos spagnoli cala da 463,8 a 459. In lieve flessione anche quello francese, da 155,7 a 154.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.