L’Aquila, Ufficio Assistenza alla Popolazione in emergenza

“Il problema sollevato dai cittadini, relativo alle lunghe attese e ai giorni e orari di apertura al pubblico dell’Ufficio Assistenza alla Popolazione, è una questione che ho rilevato e sollevato da tempo e, rispetto alla quale, valuterò un’opportuna soluzione con il sindaco Cialente e con l’assessore e la dirigente alle Risorse umane”. A parlare è […]

“Il problema sollevato dai cittadini, relativo alle lunghe attese e ai giorni e orari di apertura al pubblico dell’Ufficio Assistenza alla Popolazione, è una questione che ho rilevato e sollevato da tempo e, rispetto alla quale, valuterò un’opportuna soluzione con il sindaco Cialente e con l’assessore e la dirigente alle Risorse umane”.

A parlare è l’assessore all’Assistenza alla Popolazione Fabio Pelini, (nella foto) rispondendo a quanto lamentato dai cittadini attraverso i mezzi di informazione.

“Gli Uffici – ha proseguito Pelini – hanno un’utenza di oltre 20mila persone e rivestono un ruolo cruciale all’interno dell’ente, dal momento che erogano servizi e informazioni essenziali per la popolazione assistita. Purtroppo il personale è inadeguato, come ho più volte fatto presente, e, nonostante l’encomiabile impegno e l’incessante lavoro dei dipendenti in servizio, l’ufficio non è nelle condizioni di programmare un’apertura al pubblico spalmata su più giorni settimanali e su un orario più ampio e funzionale all’utenza. Il risultato è esattamente quello rappresentato dai cittadini, vale a dire lunghe code, che iniziano ben prima dell’apertura degli sportelli, e conseguenti disagi, soprattutto per le persone anziane e per quanti sono costretti a prendere permessi dal lavoro. Ho riscontrato attenzione da parte del sindaco – ha concluso Pelini – e, pertanto, confido che al più presto verrà trovata una soluzione al problema”