Turismo: 900mila italiani a settembre in agriturismo

Sono oltre 900mila le presenze negli agriturismi a settembre che e’ particolarmente apprezzato da quanti cercano la tranquillita’ e il contatto con la natura anche a poca distanza dalle citta’. E’ quanto stima la Coldiretti in riferimento alla scelta del M5s di svolgere il proprio Summit in un agriturismo fuori Roma. A garantire l’ospitalita’ nelle […]

Sono oltre 900mila le presenze negli agriturismi a settembre che e’ particolarmente apprezzato da quanti cercano la tranquillita’ e il contatto con la natura anche a poca distanza dalle citta’. E’ quanto stima la Coldiretti in riferimento alla scelta del M5s di svolgere il proprio Summit in un agriturismo fuori Roma. A garantire l’ospitalita’ nelle campagne – sottolinea la Coldiretti – e’ una rete composta da 24mila strutture agrituristiche con 253mila posti letto e quasi 442 mila posti a tavola. Gli agriturismi – continua la Coldiretti – spesso situati in zone isolate della campagna in strutture familiari con un numero contenuto di posti letto e a tavola e con ampi spazi all’aperto, sono forse i luoghi dove e’ piu’ facile garantire il rispetto delle misure di sicurezza per difendersi dal contagio fuori dalle mura domestiche. A far scegliere le strutture agrituristiche e’ certamente l’opportunita’ di conciliare la buona tavola con la possibilita’ di stare all’aria aperta avvalendosi anche delle comodita’ e dei servizi offerti senza dimenticare – conclude la Coldiretti – l’opportunita’ di assistere alle tradizionali attivita’ di settembre come la raccolta della frutta o il rito della vendemmia o avventurarsi nei boschi alla ricerca alla ricerca dei porcini, finferli e trombette.