Cultura Abruzzo, un cartellone di big per il Festival di Tagliacozzo

L’omaggio a Dante Alighieri, con “La Divina Commedia” diretta dal Maestro Monsignor Marco Frisina aprirà il 22 luglio il fitto cartellone del Festival Internazionale di Mezza Estate di Tagliacozzo, città decantata nel XVIII canto dell’Inferno del sommo poeta, che si concluderà il 24 agosto con l’ultimo concerto previsto per il 23 quando protagonista sarà Francesco […]

L’omaggio a Dante Alighieri, con “La Divina Commedia” diretta dal Maestro Monsignor Marco Frisina aprirà il 22 luglio il fitto cartellone del Festival Internazionale di Mezza Estate di Tagliacozzo, città decantata nel XVIII canto dell’Inferno del sommo poeta, che si concluderà il 24 agosto con l’ultimo concerto previsto per il 23 quando protagonista sarà Francesco De Gregori. La presentazione della 37esima edizione dell’evento inserito nel prestigioso calendario nazionale ‘Estate all’Italiana Festival’, in collaborazione con il ministero degli Esteri, è stato presentato questa mattina a Roma nella Sala Caduti di Nassirya del Senato della Repubblica alla presenza, tra gli altri, del direttore artistico e direttore d’orchestra abruzzese, Jacopo Sipari, e del sindaco di Tagliacozzo, Vincenzo Giovagnorio. Tanti i big che arriveranno nella città abruzzese (Fiorella Mannoia, Panariello, Noemi, Capossela, Cristicchi, Mario Biondi, Fabrizio Bosso, Tosca, Giovanni Allevi, Ettore Pellegrino, Donata d’Annunzio Lombardi, Giuliana De Sio e Fabio Concato per citarne alcuni) per un’edizione composta da oltre 64 appuntamenti per 34 giorni di musica, teatro, danza, letteratura e arte.

“Unica città d’Abruzzo ad essere citata nel Poema- ha dichiarato Giovagnorio- Tagliacozzo offre anche quest’anno, non senza le risapute difficoltà dovute alla pandemia, un programma di eventi di tutto rispetto e di grande respiro intellettuale”. “Obiettivo primario del Festival- ha aggiunto Sipari- resta quello di sviluppare numerose collaborazioni con alcuni tra i più importanti Teatri e Fondazioni Musicali Europee, con i quali il Festival ha già realizzato alcuni importanti protocolli di forte cooperazione. Abbiamo lavorato molto per vedere anche il nostro Festival inserito tra le grandi rassegne italiane, soprattutto in un anno difficile come questo, in cui nulla era ed è scontato. Abbiamo cercato di lavorare al meglio per offrire un prodotto artistico di assoluto livello, attraverso l’inserimento di artisti di grande prestigio. Tutto questo perché Tagliacozzo, e con esso l’Abruzzo intero, appaiano sempre con maggior forza nell’universo culturale europeo”. La presentazione musicale del Festival avrà luogo il 22 luglio, per la prima volta, presso il cortile di Palazzo Pica Alfieri in L’Aquila, dimora tra le più prestigiose del panorama storico e architettonico abruzzese e sarà seguita da un concerto di Gala dedicato alla migliore musica operistica italiana. “Stanno tornando gli abbracci e le strette di mano, si torna alla vita- ha sottolineato questa mattina l’assessore alla Cultura di Tagiacozzo, Chiara Nanni- Si guarda al futuro. In un modo o nell’altro ci saremo ancora. Il Festival Internazionale di Mezza Estate ci sarà”.